Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano

Il Parmigiano Reggiano

Il Parmigiano Reggiano ha come caratteristica fondamentale quella di essere prodotto in un’ area geografica ben delimitata.
Questa è una peculiarità imprescindibile in quanto in altre località non si raggiungerebbe la qualità eccelsa che lo contraddistingue.

Cenni storici

Una nobiltà che attraversa 8 secoli. Il Parmigiano Reggiano ha una storia che inizia nel 1200\1300.
La “Caldera.
Questo formaggio ci è stato tramandato fino ad oggi così come lo si faceva 800 anni fa. Questo significa che il grande latticino ha origini ben più antiche, probabilmente Latine e risulta comunque sorprendente la capacità dei produttori di averlo tramandato fino a noi con le stesse peculiarità di un tempo. Da sottolineare l’evoluzione tecnica che però non ha intaccato minimamente la qualità del prodotto, ma che ha solo facilitato, in parte, il lavoro del casaro.

Di grande aiuto è stato il passaggio dall’uso della legna come combustibile a quello del gas che permette un più agevole controllo della temperatura della “caldera” che deve rimanere costante oltre che l’utilizzo delle macchine per girare le forme durante la stagionatura; operazione che veniva svolta a mano e che risultava molto faticosa per il peso considerevole delle stesse(dai 35 ai 40 Kg).

Anche la raccolta del latte ha subito dei miglioramenti: si è passati dalla raccolta nei cupironi (grossi secchi) a quella nella botte tramite aspirazione che consente anche di tenere sotto controllo la temperatura dell’oro bianco. La zona d’origineIl Parmigiano Reggiano ha come caratteristica fondamentale quella di essere prodotto in un’ area geografica ben delimitata.Questa è una peculiarità imprescindibile in quanto in altre località non si raggiungerebbe la qualità eccelsa che lo contraddistingue.